Sinossi

Le tempeste che riserva il destino possono essere l’occasione per scoprire un coraggio che non penseresti di avere. La guerra è appena finita con i suoi orrori e Brunilde, da un’Italia martoriata e divisa, si ritrova poco più che ragazzina a Parigi come cameriera con la madre. E’ l’inizio di una vita tumultuosa che la porterà da sola, a 18 anni, a Londra per poi, grazie alla conoscenza delle lingue, incontrare i suoi due grandi amori: Augustus e il Conte Biancamano. Su questi grandi transatlantici, carichi dei sogni di tanti migranti italiani, la protagonista realizzerà il desiderio di viaggiare e lavorare per mare. Da Genova a New York, passando per Dakar, Buenos Aires, Halifax, le Antille, appena possibile scendendo a terra per scoprire nuovi mondi. Vivrà esperienze incredibili tra furti di gioelli e amori impossibili, tenendo però sempre fermo il ricordo di quel padre incredibile che da giovane la invitava a diventare cittadina del mondo. Questa è una storia vera.